Product was successfully added to your shopping cart.

Iscriviti alla newsletter per ottenere il 10% di sconto

... spedizione e reso sempre GRATUITI !

0item(s)

Non hai articoli nel carrello.

 

La dimensione delle scarpe stringate e dei sandali lace-up è estremamente vasta e racchiude in sé tanti esempi di una moda eterna, rievocatrice di storia e di epoche passate. Dalle francesine fino ad arrivare ai sandali alla schiava, le scarpe stringate raccontano una personalità in modo chiaro e definito. Lacci e intrecci sono redini, strumenti di controllo: da identificarsi non come elementi vincolanti, ma di potere e dominazione, le stringhe soddisfano chi è disposto a sacrificare la comodità e la rapidità, in favore di uno statement estetico di grande forza.

I sandali gladiatore o sandali alla schiava

I sandali da gladiatore, chiamati anche “alla schiava” e “romani”, sono stati reinterpretati da numerosi stilisti a partire da Vittoriana Salvatori, la prima ad averli riproposti in epoca moderna: nel 1969, a Palazzo Pitti e poi ancora nel 1970, durante la sfilata al Grand Hotel di Mila Schon. A farsi ambasciatrice di quest’ultima rievocazione - indossando le calzature in questione - fu Consuelo O'Connor, direttrice di Vogue e moglie del conte italiano Rudi Crespi. Il trend dei sandali alla schiava fu portato avanti nei decenni anche da altri stilisti di successo, tra cui Gianni Versace, che nel 1992/93 li inseriva in un contesto strettamente legato al mondo sadomaso. Ad attirare l’attenzione il carattere grintoso e sensuale del sandalo, tanto eclettico, quanto riservato alle guerriere urbane prive di timidezza. Ad oggi sono brand come Trippen, Mjus, Ernesto Dolani, Pons Quintana ed altri stilisti a sostenere l’immortalità di questo trend, con calzature che fondono il design classico a dettagli moderni e urban come le stringhe sportive, il tacco o la suola in gomma.

Scarpe stringate da donna e altre lace-up shoes

Le scarpe stringate e le lace-up, dai modelli più formali fino ai chunky sandals tipici degli anni Novanta, sono associate al giorno d’oggi ad un concetto di empowerment del sesso femminile. Agguerrita, combattente, amazzone: la donna contemporanea è protagonista di un costante processo di crescita ed emancipazione che si rivela nell’abbigliamento. I sandali lace-up arrivano a rivestirsi di un ruolo più alto, si impongono come manifesto della donna guerriera, che non teme di indossare capi ed accessori spiccatamente sexy e rievocatori di scenari erotici (bondage, sadomaso, ecc). I sandali stringati, però, si dimostrano versatili e mutaforma: giocosi, etnici o boho-chic, si adattano al mutare dei trend e della moda, accompagnando la donna contemporanea in un viaggio di stile.

Iscriviti alla nostra newsletter
Per te subito il 10% di sconto
Iscriviti
Iscrivendoti alla nostra newsletter accetti la Privacy policy
Coupon: