Product was successfully added to your shopping cart.

Iscriviti alla newsletter per ottenere il 10% di sconto

... spedizione e reso sempre GRATUITI !

0item(s)

Non hai articoli nel carrello.

 

Mules e scarpe sabot, l'evoluzione

26/09/2017 10:01 By Blog Blog mules, scarpe sabot,

Prima di diventare calzature iconiche, mules e scarpe sabot hanno intrapreso un percorso evolutivo che ne ha mutato non solo l’estetica, ma anche valore simbolico e funzionalità. Da calzature tradizionali utilizzate in occasioni di grande importanza, le scarpe sabot sono poi divenute prerogativa di alcune categorie professionali, per questioni puramente pratiche e legate alla comodità. Soltanto in seguito i mules da donna si sono affermati in una dimensione nuova, quella della moda: la loro identità ha infatti subito una profonda trasformazione, una conseguenza della natura emulativa del mondo artistico e del fashion. Quest’ultimo, infatti, ha sempre mostrato una forte tendenza a prendere in prestito forme, strutture e pattern dagli indumenti tipici di alcune professioni (dalla giacca finanziera, al tessuto camouflage dei militari).

Mules donna, le reinterpretazioni più recenti

Mules e scarpe sabot sono stati oggetto di numerose reinterpretazioni da parte di stilisti più o meno noti. AS98 conserva le atmosfere 70s arricchendole con dettagli urban e worn-out: il risultato è Chimera, calzatura che racchiude in sé una trascuratezza studiata in ogni dettaglio. Pomme D’Or offre invece un’interpretazione più essenziale e dalle linee pulite: il tacco robusto e la calzatura accollata suggeriscono un’allure più composta e severa, tradita unicamente dall’impertinenza della grande fibbia brunita sul cinturino. I nuovi sabot da donna offrono quindi uno spaccato della moda contemporanea e rivelano una costante evoluzione a partire dalle fondamenta: elementi tipici vengono stravolti, vecchi trend riportati a galla con accorgimenti di tendenza.

Iscriviti alla nostra newsletter
Per te subito il 10% di sconto
Iscriviti
Iscrivendoti alla nostra newsletter accetti la Privacy policy
Coupon: