Product was successfully added to your shopping cart.

Iscriviti alla newsletter per ottenere il 10% di sconto

... spedizione e reso sempre GRATUITI !

0item(s)

Non hai articoli nel carrello.

 

Trippen nasce nel 1991 in Germania, non come brand, ma come esperimento. Il concept prende vita in una fabbrica di forme per calzaturifici, dove Angela Spieth e Michael Oehler rinvengono delle vecchie suole in legno degli anni Settanta. L’esperimento ha esiti più artistici che commerciali. Nel 1992, infatti, le prime sessanta scarpe Trippen vengono esposte alla galleria d’arte di Berlino e attirano l’attenzione di stilisti e designer. In un processo evolutivo non privo di momenti difficili, il brand attira a sé lo sguardo di mercati al di fuori di quello europeo e si afferma nel settore con una rete di punti vendita e partner distributori.

Scarpe dal design d’ispirazione orientale

Elemento immancabile nelle collezioni Trippen è l’evidente contaminazione orientale. Nelle linee Trippen Happy e Trippen Box, il fil rouge è rappresentato dalla suola spezzata, composta da due blocchi verticali che emulano le geometrie di quelli dei geta giapponesi. Alcune delle creazioni Trippen si ispirano proprio questi sandali tradizionali, calzature iconiche per la forma così riconoscibile, essenziale e pulita. A sostituire la stringa in tessuto è una tomaia in pelle di vitello conciata al cromo, plasmata affinché sia in grado di trasformarsi in un sandalo, uno stivale stringato, una polacchina. Le collezioni Trippen Happy e Trippen Box sono viaggi in una realtà lontana, dove il design lineare di una calzatura avant-guarde si mescola senza forzature con un elemento di stile tipico della tradizione orientale. Contrasti di forma e universi divergenti si fondono in creazioni uniche e apprezzate contemporaneamente dalla mentalità occidentale e da quella orientale.

 

I sandali gladiator di Trippen

I sandali gladiator, chiamati anche sandali alla schiava, sono calzature comunemente considerate sexy, dal design che non invecchia mai. I sandali gladiator Trippen sono in grado di fondere un concept antico ed elementi tipici dell’epoca contemporanea. Tra questi, la suola a carrarmato, la pelle nera e le stringhe che percorrono tutto il collo del piede in un look sensuale, di restrizione. Trippen ha offerto al mercato una collezione unica, che riesce nel difficile compito di avvicinare un design quasi eterno ad un erotismo moderno, fatto di bondage, lacci, pelle nera. Trippen Closed, questo il nome della collezione che include i sandali gladiator, si fa notare per l’ampia presenza di spazi negativi, di stringhe e fibbie, di piedi lasciati intravedere attraverso reticoli di pelle e nastri. È in questi dettagli che si trova il riferimento al bondage, un cameo sottile e non strillato.

 

Iscriviti alla nostra newsletter
Per te subito il 10% di sconto
Iscriviti
Iscrivendoti alla nostra newsletter accetti la Privacy policy
Coupon: